7 buone pratiche per una rete partner di successo

• 3 min read
partner-channels-enablement-best-practices

Migliora le performance dei tuoi partner di canale con una formazione efficace

Molte organizzazioni non riescono a sfruttare al meglio il potenziale dei propri partner di canale. Con l’espandersi del network, molte aziende diventano vittime della cosiddetta regola “80-20”, secondo cui l’80% dei profitti del canale proviene dal 20% dei partner. Le organizzazioni, dunque, cominciano a focalizzare attenzioni e supporto principalmente sui partner che riportano le performance migliori.

Questa pratica, purtroppo, fa sì che le aziende perdano preziose opportunità di profitto. Le organizzazioni che seguono la regola “80-20”, inoltre, non riescono a comprendere che gli scarsi profitti non rappresentano il solo e unico problema legato a una formazione rete partner inadeguata. I partner che non ricevono una formazione ottimale, infatti, rischiano di travisare la missione aziendale, danneggiando il brand o il prodotto.

Il nuovo report Docebo, “Formazione rete partner: metodi e buone pratiche”, è incentrato sulle molteplici sfide affrontate dai partner di canale. Inoltre, individua le migliori tecnologie formative per sfruttare al meglio il potenziale della tua rete partner, suggerendo le best practice per ottenere un solido ritorno sull’investimento.

Best practice per una rete partner di successo

Un solido onboarding per un engagement immediato
Attraverso un solido processo di onboarding, i nuovi assunti possono esprimere tutto il loro potenziale in modo rapido ed efficiente. Lo stesso principio vale per i partner. L’onboarding consentirà ai partner di canale di creare proposte di valore uniche per i propri clienti, garantendo inoltre un solido ritorno sull’investimento (ROI).

Sfruttare l’aiuto degli esperti
Le aziende hanno a disposizione esperti che conoscono ogni dettaglio dei prodotti e dei servizi offerti. Consentire ai sales partner di sfruttare queste conoscenze favorisce la coesione del brand e mantiene elevato l’engagement.

Formazione su misura per il mercato
Il materiale formativo dovrebbe essere creato su misura, per adattarsi alla cultura e alla lingua dei partner di canale. Analizza le loro infrastrutture: l’accesso alla formazione può essere limitato dalla larghezza di banda della connessione Internet e, più in generale, da divari tecnologici. Per incrementare l’usabilità, assicurati che il materiale formativo sia accessibile anche tramite dispositivi mobile.

Integrazioni per una gestione semplificata
Assicurati che tutti i sistemi condivisi utilizzati dai partner siano in grado di comunicare tra loro in modo semplice, e che forniscano dati affidabili per le valutazioni. Il single sign-on è un must, sia per l’amministratore che per la user experience. Più è complesso e difficoltoso il rapporto tra i partner e l’azienda, più la partnership sarà debole.

Incentivare e premiare il successo
Per mantenere elevato l’engagement, i tuoi partner devono essere motivati
e premiati quanto prima. Non è sufficiente limitarsi ad incentivare le vendite. Crea un rapporto coinvolgente anche attraverso il processo di onboarding. Premiando il completamento della formazione e delle certificazioni, i tuoi partner di canale saranno adeguatamente formati, sin dall’inizio della partnership.

Prevenire e prepararsi a conflitti di canale
Sviluppa un sistema di deal registration per i partner e definisci sin da subito le regole di ingaggio per la partnership, così da ridurre eventuali conflitti. Utilizza un software di partner management. Consolida le regole sfruttando certificazioni e implementando una formazione erogata attraverso un learning management system (LMS).

Monitora le vendite e i risultati della formazione
I partner di canale, come ogni altro aspetto del business, devono essere analizzati costantemente. Utilizzando gli strumenti giusti, è possibile gestire in remoto i partner di canale. Se un partner non pubblicizza al meglio un prodotto, occorre confrontare i dati di vendita con quelli relativi alla formazione, per individuare potenziali gap.

Scarica il report completo e scopri come ottenere migliori performance dai tuoi partner di canale. Non lasciare che l’80% del potenziale della tua rete partner vada sprecato.