Come selezionare le giuste tecnologie formative

• 3 min read

Scopri perché è fondamentale selezionare e integrare le giuste tecnologie formative

Perché sempre più aziende, oggi, sono insoddisfatte delle proprie tecnologie formative? Come emerge dal nuovo report di Brandon Hall Group, gli scarsi punteggi di soddisfazione non sono da imputare a una scarsa user experience o all’utilizzo di piattaforme poco intuitive e con funzionalità limitate, bensì all’iniziale processo di selezione.

Il risultato è alquanto sconfortante: quasi un quarto delle aziende intervistate dichiara che il proprio processo di selezione delle tecnologie formative è del tutto inefficace.

Perché è necessario un solido processo di selezione (e un team dedicato)

Nel nuovo report, gli analisti di Brandon Hall Group prendono in esame le differenze tra le organizzazioni con e senza efficaci processi di selezione. Un quarto delle aziende ha dichiarato che il proprio processo è neutrale/un po’/molto inefficace, e di non avere un team dedicato per la selezione delle tecnologie formative. Il 40% delle aziende ha dichiarato che il proprio processo di selezione si è rivelato un po’ o molto inefficace.

La correlazione è evidente: le aziende che non dispongono di un team di selezione dedicato e strutturato hanno il 60% di probabilità in più di valutare come inefficace il proprio processo di selezione delle tecnologie formative.

tecnologie formative
Coinvolgere gli stakeholder aziendali sin dall’inizio

Strategia e pianificazione sono le basi per il successo delle tecnologie formative. Per identificare l’effettiva corrispondenza della tecnologia selezionata alle esigenze aziendali, è fondamentale un processo di selezione chiaro e ben definito, coinvolgendo sin da subito i principali stakeholder.

Ecco le funzioni aziendali che dovrebbero essere coinvolte nei team di selezione delle tecnologie formative:

  • Formazione e Sviluppo: I team di Formazione e Sviluppo avranno un rapporto diretto e continuo con le tecnologie formative selezionate, dunque sono fondamentali per valutare l’efficacia di nuove soluzioni, la loro implementazione e l’impatto quotidiano all’interno dell’azienda.
  • IT: Un team IT è una risorsa preziosa per identificare l’effettiva corrispondenza della tecnologia selezionata alle specifiche esigenze di business. Per questo, i professionisti IT sono indispensabili nel processo di selezione delle tecnologie formative.
  • HR: Assieme a quello di Formazione e Sviluppo, il dipartimento HR è considerato tra i più rilevanti nel processo di selezione delle nuove tecnologie formative, in particolar modo per l’integrazione con le tecnologie HR già in uso. È dunque essenziale coinvolgere i team HR sin dall’inizio del processo.
  • Vendite: Si tratta di un gruppo di stakeholder spesso sottovalutato nel processo di selezione, ma essenziale per l’efficacia dell’implementazione e la soddisfazione a lungo termine delle tecnologie formative.
  • Finanza: Questo dipartimento è essenziale nel processo di selezione e acquisto di nuove tecnologie formative, in quanto in grado di analizzare correttamente i costi e il ROI delle nuove soluzioni, sin dall’inizio.
  • Utenti finali: Il feedback degli utenti finali è indispensabile per un solido processo di selezione. Del resto, quanto più una tecnologia formativa è in grado di coinvolgere gli utenti, garantendo loro un’esperienza senza soluzione di continuità, tanto più risulterà efficace.

Scarica subito il nuovo report gratuito di Brandon Hall Group e scopri come ottimizzare la tua strategia di e-learning e ottenere migliori performance di business, integrando le giuste tecnologie.

Scarica il nuovo report di Brandon Hall Group, Strategia e pianificazione: Le basi per il successo delle tecnologie formative!