Il 2019 di Docebo parte alla grande: Scopri la nuova release 7.6!

Home / Non categorizzato @it / Il 2019 di Docebo parte alla grande: Scopri la nuova release 7.6!
Docebo 7.6 Product Release

La versione 7.6 di Docebo migliora le funzionalità di IA, social learning, privacy e gestione dei corsi.

Il 2019 di Docebo parte alla grande con la nuova versione 7.6! Dopo l’innovativa release 7.5, che ha segnato il primo passo nell’evoluzione di Docebo a piattaforma eLearning basata su Intelligenza Artificiale, Docebo 7.6 introduce una serie di funzionalità attentamente progettate sia per gli amministratori che per gli utenti finali della piattaforma. 

La nuova release include un aggiornamento della piattaforma nell’ambito della formazione basata su Intelligenza Artificiale, oltre ad interessanti novità (nate anche grazie al feedback dei nostri clienti nel Portale delle Idee), tra cui:

  • Nuove valute nel modulo E-commerce.
  • Aggiornamenti alla configurazione dell’Informativa sulla Privacy e alla gestione delle versioni di Termini e Condizioni per ridurre i rischi di conformità.
  • Versione beta per la nuova sezione di Gestione dei Corsi che permette ai clienti Enterprise di testare nuovi progetti o di ripristinare le impostazioni predefinite, senza alcun rallentamento o perdita di dati.
  • La nuova funzionalità Webhooks semplifica notevolmente l’integrazione di terze parti con la piattaforma eLearning Docebo

Ora gli utenti possono filtrare i contenuti che ritengono più importanti 

La cura dei contenuti (o ‘content curation’) è il processo attivo di selezione dei contenuti, durante il quale si identificano i contenuti di valore, si organizzano e si condividono con altre persone. La curation è un tema che sta acquisendo sempre più importanza in ambito di Formazione e Sviluppo, in particolare perché consente agli utenti di sfruttare i contenuti da più prospettive, indipendentemente dal fatto che siano stati creati internamente, da fonti esterne o da altri colleghi (contenuti generati dagli utenti). 

D’altra parte, gli utenti vogliono dedicare sempre meno tempo alla ricerca dei contenuti di cui hanno bisogno, eliminando/nascondendo al tempo stesso quelli ormai superflui, che magari hanno già utilizzato ma che continuano a comparire nella loro dashboard. Ad esempio, ti è mai capitato di collegarti ad un servizio di streaming video e vedere sempre lo stesso programma televisivo (o film) tra i tuoi “contenuti suggeriti”, anche dopo averlo visto due o tre volte?

Ora Docebo permette agli utenti di nascondere gli asset già completati (o quelli non rilevanti per la loro carriera o i loro interessi personali), così da visualizzare nella dashboard solo i contenuti che ritengono utili. La Funzionalità Nascondi/Mostra permette agli utenti di configurare facilmente la propria dashboard, rimuovendo i contenuti informali e formali dalle pagine di canali, corsi e piani formativi.

Mentre questo compito è manuale e deve essere completato dagli utenti finali, gli amministratori possono attivare/disattivare la funzionalità per mantenere il controllo sugli asset obbligatori per tutti gli utenti o su quelli specifici per i singoli obiettivi formativi.

Per ulteriori informazioni, consulta la Knowledge Base di Docebo.

Ora gli amministratori possono inserire tag specifici nella Blacklist

Se hai aggiunto il modulo Coach & Share alla tua piattaforma Docebo, ora gli amministratori possono inserire nella Blacklist termini che non desiderano mostrare come tag associati a contenuti, oggetti didattici e domande degli utenti.

La nuova funzionalità Blacklist lavora sui tag generati automaticamente dal motore di Intelligenza Artificiale della piattaforma. Dopo aver salvato la propria blacklist, tutti i tag che l’amministratore ha segnalato non solo saranno aggiunti ai futuri oggetti didattici, ma anche rimossi da quelli esistenti.

L’Intelligenza Artificiale esclude di default tutti i tag che contenenti termini ritenuti inopportuni (utilizzando il profanity filter integrato) e quindi i tag inclusi nella blacklist. Mentre il profanity filter è un’unica lista di parole non permesse in tutte le piattaforme (termini offensivi, volgari, ecc.), con la blacklist è possibile definire una lista specifica di termini per la propria piattaforma, includendo quindi termini che si reputano inopportuni per diverse ragioni, come ad esempio nomi e marchi dei concorrenti, ma che non sono considerati necessariamente offensivi o volgari. 

L’elenco può essere aggiornato in base alle necessità, aggiungendo o rimuovendo alcune parole in base all’evolversi delle esigenze. Mentre l’amministratore continua ad aggiungere o rimuovere gli elementi dalla Blacklist, l’IA di Docebo analizza e comprende questi termini per assicurarsi, nel tempo, che tali elementi non siano visualizzati negli oggetti didattici quando il sistema genera automaticamente i tag con la funzione di Autotagging. Mentre l’IA continua a comprendere i requisiti di tagging, il compito degli amministratori si limiterà a monitorare l’elenco, anziché aggiungere o rimuovere gli elementi.

Consulta la Knowledge Base di Docebo per sapere come i Superadmin possono gestire i tag dei contenuti con la funzionalità Blacklist. 

I Webhook semplificano la scrittura di integrazioni di terze parti con Docebo 

I Webhook sono callback HTTP definiti dall’utente, innescati da un evento, come l’auto-registrazione di un utente in piattaforma o l’iscrizione ad un corso. Quando si verifica un evento, il sito sorgente effettua una richiesta HTTP all’URL sorgente configurato per il webhook, in modo che gli eventi che si verificano su un sito attivino un comportamento definito su un altro sito. 

[Questa funzionalità non è rivolta agli amministratori della piattaforma eLearning o agli utenti, ma ai responsabili IT all’interno del dipartimento di Formazione e Sviluppo dell’organizzazione.] 

Questa nuova funzionalità della piattaforma Docebo, progettata specificamente le funzioni IT, facilita la scrittura delle integrazioni di terze parti con Docebo, inviando a questi sistemi notifiche sugli eventi che si verificano in Docebo (ad esempio: l’aggiunta di nuovi utenti alla piattaforma o il completamento di un corso). I Webhook, disponibili esclusivamente per i clienti Docebo Enterprise, riducono al minimo le chiamate API per migliorare le performance di integrazione.

Per maggiori informazioni sui Webhook della piattaforma Docebo, consulta questo articolo della Knowledge Base. 

Nuova versione beta della Gestione dei Corsi per i clienti Enterprise

Ora i clienti Docebo Enterprise possono vedere in anteprima la nuova sezione Gestione dei Corsi per gli amministratori. Con la versione 7.6, Docebo ha rinnovato l’ambiente di gestione dei corsi della piattaforma con una versione beta che include il porting completo delle funzionalità di gestione dei corsi.

Le attività relative ai corsi sono ora disponibili in un’unica pagina, senza la necessità di navigare in aree diverse per svolgere semplici operazioni. Un nuovo editor conferisce alle immagini dei corsi un aspetto professionale e visivamente accattivante, per aumentare il valore dei contenuti che rappresentano. L’insieme di questi elementi consente agli amministratori di testare e implementare con estrema facilità nuovi ambienti formativi che garantiscono una user experience di livello superiore.

Vuoi tornare alla versione attuale? Fare clic sul pulsante e il gioco è fatto.

Vuoi testare ancora la nuova interfaccia utente? Fatto!

Gli amministratori (‘Superadmin’ nella piattaforma Docebo) possono testare e ripetere tutte le volte che lo desiderano, senza rischiare di compromettere i dati di produzione o rallentare la piattaforma. In questo modo possono valutare nuove funzionalità, raccogliere feedback e decidere se adottare un nuovo design o ripristinare quello esistente. 

Scopri di più sulla nuova versione beta della Gestione dei Corsi

Nuove valute nel modulo E-Commerce per raggiungere nuovi mercati 

L’app E-Commerce, utilizzata per vendere corsi all’interno della piattaforma Docebo, supporta ora dieci nuove valute per aiutare gli utenti ad aumentare e diversificare le vendite dei corsi in nuovi mercati.

Le nuove valute supportate dall’app E-Commerce di Docebo includono:

  • Rupia (India)
  • Peso (Argentina)
  • Lev (Bulgaria)
  • Sterlina (Egitto)
  • Fiorino (Ungheria)
  • Riyal (Arabia Saudita)
  • Dong (Vietnam)
  • Sol (Perù)
  • Rublo (Russia)
  • Dirham (Emirati Arabi Uniti)

Migliore protezione dei dati grazie a un nuovo sistema di controllo Termini e Condizioni

Oggi, con la crescente sofisticazione delle regolamentazioni del business online (in particolare in materia di privacy, diritti d’autore, fatturazione e abbonamenti), le organizzazioni devono rispettare una serie di buone pratiche volte a garantire la completa protezione e riservatezza dei dati dei clienti. Docebo 7.6 introduce un sistema completamente rinnovato per la gestione dei Termini e Condizioni – al di fuori della tua Informativa sulla Privacy – che semplifica la conformità normativa e consente di gestire con efficacia le esigenze dei nostri clienti, come ad esempio la gestione di domini multipli. 

La nuova funzione Termini e Condizioni include una nuova dashboard per monitorare l’utilizzo, il controllo delle versioni e il riconoscimento dei meccanismi di tracking.

L’estensione dell’Informativa sulla Privacy elimina i rischi legati al versioning 

Dopo aver introdotto con le versioni precedenti alcune funzionalità critiche per la privacy e la sicurezza (ad esempio, la conformità al GDPR), ora Docebo 7.6 mette a disposizione nuove funzionalità avanzate, come l’anteprima dei contenuti, la modifica dei messaggi di intestazione e strumenti che migliorano e semplificano sia la personalizzazione che la gestione dell’Informativa sulla Privacy. Gli amministratori possono aggiungere contenuti al testo dell’Informativa sulla Privacy in formato PDF. La cronologia dei file PDF può essere monitorata per garantire la massima sicurezza sull’utilizzo della versione corretta nei casi in cui è necessario dimostrare la conformità (come audit o questioni legali relative alle versioni della Policy). 

Se hai configurato l’Informativa sulla Privacy nella tua piattaforma, vedrai alcuni nuovi miglioramenti nell’area di configurazione, come ad esempio:

  • Anteprima dell’Informativa sulla Privacy prima di salvare una nuova versione.
  • Aggiunta di un messaggio di intestazione all’informativa e messaggi di sotto-informativa nel modulo di registrazione.
  • Aggiunta nel testo dell’Informativa sulla Privacy di file PDF rintracciabili per evitare problemi di versioning.
  • Miglioramenti dell’interfaccia per un’esperienza di configurazione più fluida.

Docebo sta cambiando il modo di apprendere delle persone con l’Intelligenza Artificiale. Offri ai tuoi dipendenti le opportunità formative di cui hanno bisogno attraverso una piattaforma facile da usare, consentendo alla tua organizzazione di adattarsi a un mercato sempre più competitivo. Trasforma la tua formazione in un vantaggio competitivo con Docebo.

Vuoi vedere le nuove funzionalità in azione? Prova subito Docebo, gratis per 14 giorni!