3 validi motivi per aggiornare la tua strategia di formazione

• 4 min read
The findings paint a vivid picture of why learning and development tools are failing to hit the mark and the consequences of this

I tuoi dipendenti possiedono tutte le competenze necessarie per svolgere al meglio il proprio ruolo?

Gli attuali strumenti formativi non sono al passo con le esigenze di una forza lavoro sempre più moderna e digitale. Questo, purtroppo, ha un impatto diretto sulle performance organizzative e sulla carriera dei dipendenti. 

È quanto emerge dal report di Docebo ‘Fake It Til’ You Make It’, che ha intervistato 2.400 dipendenti negli Stati Uniti e nel Regno Unito per valutare i livelli di competenza e preparazione nel loro attuale ruolo, nonché l’impatto della formazione sulle decisioni che prendono sul posto di lavoro. 

I risultati mettono in evidenza l’inefficacia degli attuali strumenti di Formazione e Sviluppo

1. Tecnologia e corsi obsoleti

Risultati chiave – Un dipendente su tre dice che la formazione della propria azienda è obsoleta e non soddisfa le proprie aspettative.

Le interazioni con la tecnologia nella nostra vita personale stanno influenzando le nostre aspettative nella nostra vita professionale. Gli strumenti formativi non fanno eccezione. Per garantire la soddisfazione dei dipendenti sul posto di lavoro, le aziende devono implementare strumenti formativi che uniscano la facilità, la personalizzazione e l’interattività di piattaforme come Google e YouTube. 

L’accessibilità del mobile learning dovrebbe essere un dato di fatto, così come una user experience intelligente e senza soluzione di continuità che coinvolga gli utenti. Questo non solo aiuta la forza lavoro a sentirsi più responsabilizzata, ma consente alle aziende di creare nuove opportunità per estendere le tipologie di ruoli e funzioni che oggi i dipendenti sono chiamati ad affrontare. 

Le moderne piattaforme eLearning dovrebbero fornire un approccio olistico alla formazione, supportando il modo naturale di apprendere delle persone. La metodologia 70:20:10 suddivide il processo di apprendimento in tre categorie:

  • 70% – informale, sul posto di lavoro, basato sull’esperienza
  • 20% – coaching, mentoring, sviluppo attraverso gli altri (social learning)
  • 10% – interventi di formazione formale e corsi strutturati

Grazie a una piattaforma eLearning all’avanguardia, le aziende possono progettare e offrire un training allineata alle aspettative dei dipendenti, promuovendo una cultura di formazione continua. Questo approccio non solo aiuta le aziende a raggiungere i loro obiettivi di business, ma anche i dipendenti a raggiungere i loro obiettivi personali.

2. È un processo che richiede tempo

Risultati chiave – Quasi il 40% dei dipendenti preferisce cercare aiuto su Google piuttosto che rivolgersi a un collega.

Uno dei principali ostacoli in merito alla soddisfazione nei confronti della formazione è il tempo necessario per completare un corso formale. Come accennato in precedenza, la maggior parte della formazione avviene effettivamente al di fuori dei contesti formali, e questo aspetto riflette le abitudini e il comportamento dei dipendenti. Il 50% degli utenti desidera apprendere al proprio ritmo e nel flusso di lavoro. Se questo non è possibile, cercano aiuto su Google.

La formazione nel flusso di lavoro permette ai dipendenti di apprendere nel momento del bisogno, attraverso moduli brevi e on-demand, più rilevanti, mirati e facilmente assimilabili. Queste “pillole formative” sono immediatamente applicabili nel contesto pratico (ovvero, nelle sfide quotidiane che affrontano sul posto di lavoro) e presentano un tasso di retention superiore rispetto alla formazione formale.

3. Una scarsa offerta formativa

Risultati chiave – il 15% delle aziende non offre alcuna formazione

Nonostante alcune aziende non offrano alcun tipo di training, un dipendente su quattro riconosce l’importanza della formazione e ha partecipato a proprie spese a un corso di formazione esterna per poter avanzare nella propria carriera.  

La formazione, inoltre, garantisce un solido Ritorno sull’Investimento: il 70% degli intervistati dichiara di aver acquisito le competenze necessarie per migliorare nel proprio ruolo.

Perché è necessario un cambiamento

Risultati chiave – Un dipendente su tre ammette di non sentirsi qualificato per il proprio lavoro, e il 33% teme che il capo o un collega abbia la stessa opinione.

I programmi di formazione aziendale aiutano a colmare il gap tra le conoscenze dei dipendenti e le esigenze specifiche delle organizzazioni. Molte persone credono di non essere all’altezza della situazione, e questa è una cattiva notizia per le organizzazioni. 

I dipendenti prendono decisioni sbagliate se non sanno come completare un compito.

Circa il 30% dei dipendenti ammette di aver preso una decisione sbagliata o di aver presentato un lavoro di scarsa qualità perché aveva paura di ammettere di non sapere come completare il proprio compito. 

I dipendenti non ammettono di non aver compreso un compito.  

Un dipendente su tre non ammette al proprio capo di non aver compreso un concetto o di non aver capito come svolgere un compito, ma cerca comunque di portarlo a termine.

I tuoi dipendenti possiedono tutte le competenze necessarie per svolgere al meglio il proprio ruolo? Come migliorare le performance della tua forza lavoro?Scopri di più nel report Fake It ‘Til You Make It

NOTA: Il report è disponibile solo in lingua inglese.