Gestire la App Extended Enterprise

Personalizzare la piattaforma per mostrare elementi personalizzati

Ultimo Aggiornamento

25 Agosto 2020

Modulo Docebo

App

Tempo di Lettura

11 min

Livello Utente

Introduzione

La App Extended Enterprise di Docebo permette di effettuare il rebrand della piattaforma, personalizzandola per ogni ramo dell’organigramma.

Per attivare questa App, contattare il proprio venditore.

Casi d’Uso

La App Extended Enterprise copre una vasta gamma di scenari, fra cui l’autoregistrazione. Per esempio, il ramo assegnato ad un dominio ha a sua volta dei sotto-rami. Gli utenti possono autoregistrarsi e, quando lo fanno, devono selezionare il sotto-ramo di appartenenza. Al momento della registrazione dovranno inserire il codice del ramo o selezionare un ramo da una finestra a tendina che mostra i rami disponibili, al fine di essere associati al ramo corretto.

Configurazione Extended Enterprise – Impostazioni Comuni

Iniziare la configurazione con le impostazioni della app comuni a tutti i client. Connettersi alla piattaforma come Superadmin, e accedere al Menu Amministrazione dall’icona ingranaggio in alto a destra. Individuare la sezione Extended Enterprise e quindi premere Impostazioni.

Nella pagina delle Impostazioni è possibile selezionare l’opzione per abilitare le restrizioni al login in ambiente extended enterprise per gli utenti. Selezionando questa opzione, gli utenti potranno effettuare il login solo al client Extended Enterprise a cui appartengono. Questa opzione è disponibile solo a livello globale (per tutti i client Extended Enterprise).

Quando questa opzione NON è selezionata, se un utente cerca di accedere a una piattaforma extended enterprise a cui non è assegnato, la piattaforma visualizzerà una pagina di selezione del dominio per permettere all’utente di selezionare una piattaforma fra quelle a cui ha accesso. Basterà cliccare sul nome della piattaforma per accedervi.

Attenzione, questa pagina è visualizzata solo se l’opzione per abilitare la restrizione di login NON è selezionata nella pagina di configurazione della App Extended Enterprise. Se invece l’opzione è abilitata, quando un utente cerca di accedere ad una piattaforma a cui non è assegnato, riceverà un messaggio di errore e non potrà effettuare il login.

I Superadmin hanno sempre accesso a tutte le piattaforme extended enterprise, quindi la pagina di selezione non sarà visualizzata per questi utenti.

Gli utenti hanno sempre accesso al dominio principale, dato che ogni utente è associato al ramo principale.

Creare un Client dell’Extended Enterprise

Per creare dei client Extended Enterprise, accedere al Menu Amministrazione, quindi selezionare Gestione dalla sezione Extended Enterprise. La barra delle azioni nella parte superiore della pagina mostra un pulsante per creare un nuovo client, mentre nella parte inferiore della pagina è presente la lista dei client già configurati.

Premere Nuovo Client. Nel pop up, assegnare un nome al client e definire se assegnare un nuovo dominio o se utilizzare un sotto-dominio della piattaforma. In alternativa, è possibile creare una sottocartella. Docebo gestisce domini fino al terzo livello, ad esempio:

Secondo livello: Un esempio di dominio di secondo livello è yourcompany.com. L’indirizzo IP per il re-indirizzamento di un A RECORD è 54.88.17.160. Docebo completerà automaticamente e internamente il re-indirizzamento, e lo farà sempre a www.yourcompany.com. È necessario aggiungere uno CNAME per www.yourcompany.com e yourcompany.docebosaas.com. Nel caso in cui si stia attivando un dominio di secondo livello, consigliamo di inserire il suo nome con il prefisso www nella casella di testo Nuovo Dominio (ad esempio: www.yourcompany.com e non yourcompany.com). Ciò permette di facilitare l’aggiornamento dei certificati HTTPS se si decide di attivarli.

Terzo livello un esempio di dominio di terzo livello è subdomain.yourcompany.comwww.yourcompany.com. In questo caso è necessario confermare solo il CNAME, come yourcompany.docebosaas.com.

Non sono ammessi altri livelli. Tutti i sotto-domini devono essere registrati con un Internet Service Provider (ISP).

Premere Avanti e procedere con l’assegnazione dei rami dell’organigramma a questo client, quindi premere nuovamente Avanti. E’ possibile assegnare un client extended enterprise ad un solo ramo dell’organigramma. Al tentativo di assegnazione di un client extended enterprise ad un ramo con un client già assegnato, sarà visualizzato un messaggio di errore. Ora gli utenti vedranno diversi schemi di colori, URL diversi, loghi, immagini della homepage e player dei corsi in base al nodo dell’organigramma.

Attenzione: quando si seleziona un ramo dell’organigramma per associarlo a un dominio specifico, per rendere più semplice e veloce la selezione dei rami, si vedrà un campo di testo in cui digitare il nome del ramo, in sostituzione all’elenco di rami da selezionare, nel caso in cui il numero di rami in piattaforma sia superiore a 1000.

Gli utenti del ramo selezionato avranno il proprio URL per accedere alla piattaforma. Creando un’installazione di Docebo, sarà necessario scegliere un nome di default del dominio per la nuova piattaforma (es. elearningbox.com), ma lo scopo di questa App è quello di utilizzare URL personalizzati assegnando più domini ad una singola installazione Docebo.

Gestire le Personalizzazioni e i Temi

Per gestire le configurazioni e le preferenze, identificare il client nell’elenco dei client nella parte inferiore della pagina di gestione dell’Extended Enterprise, quindi premere l’icona di configurazione (ingranaggi) nella riga corrispondente. La pagina di configurazione è composta da diverse tab a sinistra, per l’organizzazione e la gestione del client. Premere Configura Tema per modificare il tema associato al client, oppure l’icona carta e penna per modificare i parametri configurati al momento creazione del client.

Docebo White Label

Gli utenti della app White Label di Docebo possono applicare la configurazione specifiche white label ad ogni client e modificare la configurazione del tema da questa tab. Attenzione, le opzioni visualizzate in questa tab possono differire in base al tema selezionato; fare riferimento agli articoli indicati in questa sezione per ulteriori informazioni riguardo le opzioni relative a questa area.

HTTPS

Se la app Custom Domain Https è attiva, è possibile caricare e installare il certificato SSL per ogni dominio configurato con questa App. Fare riferimento a questo articolo per ulteriori informazioni. Premere Salva per terminare.

Catalogo Corsi

Questa tab permette di configurare i parametri relativi ai cataloghi corsi interni ed esterni. Per modificare questa area, selezionare l’opzione Abilita le impostazioni personalizzate per questo client, altrimenti gli utenti assegnati a questa cartella saranno assegnati alla configurazione del catalogo corsi standard.

Selezionare se utilizzare l’albero delle categorie e se mostrare il catalogo agli utenti non autenticati. Ricorda che i corsi e i materiali didattici hanno valenza globale, per tutti i domini. Di conseguenza, le categorie utilizzate per organizzarli hanno valenza globale, ma sono utilizzabili per gestire i cataloghi di tutti i domini.

Selezionare quindi se mostrare tutti i corsi e i piani formativi disponibili, o se visualizzare un catalogo specifico. Definire se abilitare il pulsante Condividi questa Visualizzazione nell’angolo in alto a destra della pagina dei cataloghi interni ed esterni e nella tab Catalogo Corsi della pagina dei risultati della Ricerca Globale in modo che gli utenti possano utilizzarlo per copiare il link della pagina sul proprio clipboard per condividere i risultati filtrati della ricerca con altri utenti.

Fare riferimento all’articolo sulle Opzioni di Filtro Avanzate per ulteriori informazioni sulla condivisione dei deeplink delle pagine filtrate. Questa opzione attiva il pulsante Condividi questa Visualizzazione nella pagina del catalogo; se il catalogo è visualizzato nel Widget Cataloghi, il pulsante sarà visualizzato nella pagina in cui si trova il widget. Fare riferimento a questo articolo per ulteriori informazioni sulle pagine widget. Premere Salva Modifiche per terminare.

Virtual Coach

Questa tab permette di applicare una configurazione specifica del Virtual Coach, abilitando o disabilitando la funzionalità a livello di dominio. Selezionare l’opzione Abilita le impostazioni personalizzate per questo client, e configurare le opzioni secondo le proprie necessità. Il Virtual Coach è abilitato di default in tutti i domini.

Premere Salva le Modifiche per terminare.

E-Commerce

Questa tab permette di applicare delle configurazioni E-Commerce specifiche per client (assegnare la valuta, account, gateway di pagamento e opzioni relative ai bonifici bancari). Per personalizzare questa area, selezionare in primo luogo Abilita le impostazioni personalizzate per questo clientquindi definire il simbolo della valuta visualizzato agli utenti finali, e selezionare una valuta da menu a tendina.

Premere Salva Modifiche per terminare.

Autoregistrazione

Questa tab permette di applicare delle modalità di registrazione specifiche agli utenti del dominio. Iniziare selezionando l’opzione per permettere la personalizzazione della configurazione per il client. Selezionare quindi se abilitare la registrazione rapida per gli studenti che si registrano alla piattaforma.

Definire se gli utenti possono registrarsi liberamente, con registrazione moderata, o se possono essere iscritti solo dagli Amministratori. Fare riferimento a questo articolo per ulteriori informazioni sui tipi di registrazione.

E’ possibile disabilitare l’invio dell’email di conferma di registrazione con le credenziali agli utenti in caso di autoregistrazione (libera o moderata). Se questa opzione è selezionata, le email di conferma dovranno essere inviate manualmente.

E’ inoltre possibile limitare la registrazione utente in piattaforma ad uno specifico dominio email; gli utenti che si registrano utilizzando un’email di un dominio differente saranno rifiutati automaticamente. Definire i domini autorizzati inserendo l’elenco dei domini nel campo Domini Abilitati.

Attenzione: questa funzionalità è disponibile solo se le politiche di autoregistrazione e registrazione moderata sono attive.

Premere Salva Modifiche per terminare.

Auth0 – Impostazioni

Questa tab abilita Auth0 per il client selezionato. Questa integrazione permette agli utenti di connettersi alla piattaforma Docebo utilizzando le credenziali delle sezioni attive in altre piattaforme web. Fare riferimento a questo articolo per ulteriori informazioni.

LDAP App – Impostazioni

Se la app LDAP è attiva, è possibile configurarla in base al dominio nella piattaforma Extended Enterprise. Gli utenti che accedono alla piattaforma da URL diversi potranno autenticare le proprie credenziali attraverso diversi sistemi LDAP.

Fare riferimento a questo articolo per ulteriori informazioni sull’attivazione e la configurazione di LDAP. Premere Salva Modifiche per terminare.

OpenID Connect – Impostazioni

Attivando la App OpenID Connect in Docebo, gli utenti potranno connettersi alle proprie piattaforme Docebo utilizzando le credenziali di sessioni attive di altre piattaforme web.

Fare riferimento a questo articolo per ulteriori informazioni sull’attivazione e la configurazione di OpenID Connect. Premere Salva Modifiche per terminare.

SAML 2.0 – Impostazioni

SAML 2.0 permette agli utenti di utilizzare SAML per effettuare il login fra la loro active directory e la piattaforma per ogni client Extended Enterpise. Se questa App è attiva, i clienti possono effettuare il login al proprio PC e, con una sessione attiva, effettuare il login anche a Docebo, utilizzando il dominio assegnato ad ognuno dalla app Extended Enterprise.

Ulteriori informazioni riguardo la configurazione di questa tab sono disponibili in questo articolo. Premere Salva Modifiche per terminare.

In uno scenario con più domini dove i protocolli SSO sono gestiti da diverse istanze, è possibile configurare Auth0, LDAP, OpenID Connect o SAML a livello di dominio. Se invece si utilizza la App API e SSO centralmente per includere l’opzione Forza il SSO Esterno, questa opzione ha priorità sulle impostazioni multi-dominio di SSO, e quindi sarà applicata a tutto il dominio. Questa configurazione potrebbe adattarsi al caso d’uso in cui si desidera configurare un SSO gestito da server provider in un multidominio.

Impostazioni Lingua

E’ possibile gestire le lingue attive in piattaforma e assegnare una lingua di default per i client dell’Extended Enterprise. Per modificare le lingue, selezionare l’opzione Abilita le impostazioni personalizzate per questo client. Questa impostazione abiliterà l’elenco delle lingue.

L’ultima colonna di ogni riga mostra un checkmark per attivare o disattivare la lingua. Cliccare sul checkmark per abilitare/disabilitare. Se il checkmark è verde, la lingua è attiva. Se è grigio è disattivata.

La colonna Default permette di selezionare una lingua per renderla quella di default del client.

Impostazioni Abbonamenti

Per gli utenti del modulo Abbonamenti di Docebo, è possibile applicare una configurazione personalizzata per ogni client Exteneded Enterprise, sovrascrivendo le configurazioni globali del modulo. Selezionare la prima opzione della tab per abilitare la configurazione personalizzata per il client, quindi definire le opzioni di abbonamento che si desidera utilizzare. Ulteriori informazioni sull’argomento sono disponibili in questo articolo. Premere Salva Modifiche per terminare.

Opzioni Utente

Questa tab permette di selezionare diverse opzioni per il client selezionato riguardanti la creazione o la modifica degli utenti connessi alla piattaforma. Attivare le opzioni di questa tab selezionando il primo checkbox.

Definire quindi se si desidera che la password dei nuovi utenti sia calcolata automaticamente al momento della creazione dell’utente, e se considerare gli indirizzi email degli utenti come username per la piattaforma.

Selezionare infine se abilitare per questo client la funzionalità Ricordami nella pagina di login. Selezionando questa opzione, gli utenti non dovranno fornire le proprie credenziali dopo il primo login sul dispositivo.

Infine, definire l’opzione per nascondere le sezioni Il Mio Profilo e Preferenze nell’area personale dell’utente per gli studenti e i Power User, e la sezione Il Mio Profilo per i Superadmin. I Superamin vedranno la sezione Preferenze anche quando questa opzione è attiva. Premere Salva Modifiche per terminare.

Informativa sulla Privacy

Indipendentemente dal fatto che l’Informativa sulla Privacy sia attiva globalmente dal dominio principale, è possibile attivarla o disattivarla localmente in ogni sotto-dominio definito nella configurazione Extended Enterprise. La configurazione locale ha priorità su quella globale, quindi ciò che si configura a livello di sotto-dominio sovrascriverà sempre le impostazioni dell’Informativa sulla Privacy configurate globalmente.

Nella tab Informativa sulla Privacy, selezionare l’opzione Abilita le impostazioni personalizzate per questo client per abilitare la configurazione dell’intera sezione. In base alla configurazione dei domini, è possibile selezionare l’opzione per non richiedere il consenso dell’informativa per gli utenti di un sotto-dominio (ovvero questi utenti non dovranno accettare l’Informativa sulla Privacy per accedere alla piattaforma), oppure è possibile selezionare l’opzione Assegna un’Informativa. 

Se si seleziona la seconda opzione, utilizzare il menu a tendina per assegnare un’Informativa sulla Privacy al dominio selezionato. In alternativa, è possibile assegnare un’Informativa sulla Privacy al sotto-dominio selezionato dall’area di gestione dell’Informativa sulla Privacy nella piattaforma. Allo stesso modo, assegnando un’informativa nell’area di configurazione del sotto-dominio, si rifletterà nell’interfaccia dell’area di gestione dell’Informativa sulla Privacy della piattaforma. Premere Salva le Modifiche per terminare.

Assegnando un’Informativa sulla Privacy ad un sotto-dominio, gli utenti del sotto-dominio dovranno accettarla al primo login in piattaforma. Fare riferimento a questo articolo per ulteriori informazioni riguardo la gestione dell’Informativa sulla Privacy.

Termini e Condizioni

Indipendentemente dal fatto che i Termini e le Condizioni siano attive globalmente dal dominio principale, è possibile attivarle o disattivarle localmente in ogni sotto-dominio definito nella configurazione Extended Enterprise. La configurazione locale ha priorità su quella globale, quindi ciò che si configura a livello di sotto-dominio sovrascriverà sempre le impostazioni di Termini e Condizioni configurate globalmente.

Nella tab Termini e Condizioni, selezionare l’opzione Abilita le impostazioni personalizzate per questo client per abilitare la configurazione dell’intera sezione. In base alla configurazione dei domini, è possibile selezionare l’opzione per non richiedere il consenso ai termini e le condizioni per gli utenti di un sotto-dominio (ovvero questi utenti non dovranno accettare i Termini e le Condizioni per accedere alla piattaforma), oppure è possibile selezionare l’opzione Assegna Termini e Condizioni. 

Se si seleziona la seconda opzione, utilizzare il menu a tendina per assegnare i Termini e le Condizioni al dominio selezionato. In alternativa, è possibile assegnare i Termini e le Condizioni al sotto-dominio selezionato dall’area di gestione dei Termini e le Condizioni nella piattaforma. Allo stesso modo, assegnando dei Termini e Condizioni nell’area di configurazione del sotto-dominio, si rifletterà nell’interfaccia dell’area di gestione dei Termini e Condizioni della piattaforma. Premere Salva le Modifiche per terminare.

Assegnando dei Termini e Condizioni ad un sotto-dominio, gli utenti del sotto-dominio dovranno accettarla al primo login in piattaforma. Fare riferimento a questo articolo per ulteriori informazioni riguardo la gestione di Termini e Condizioni.

Opzioni Avanzate

Questa tab permette di attivare l’opzione di “invio notifica” alla creazione di nuovi utenti da parte degli Admin. Al momento della creazione, la notifica Invia al nuovo utente la notifica ‘Utente creato (dall’amministratore)’ sarà inviata all’indirizzo email associato all’utente.

Per utilizzare questa funzionalità, questa notifica deve essere già configurata e attivata attraverso la App Notifiche.

Premere Salva Modifiche per terminare.

Team e Manager

Per chi utilizza la funzionalità My Team in Docebo, è possibile applicare configurazioni specifiche a un client, sovrascrivendo tutte la configurazione globale. Selezionare la prima opzione per abilitare le impostazioni personalizzate per il client, quindi configurare le opzioni disponibili a seconda delle proprie necessità. Fare riferimento a questo articolo per ulteriori informazioni su My Team.

Consigli d’Utilizzo

La app Extended Enterprise è consigliata per i seguenti casi d’uso:

  • Interno: all’interno della propria azienda ci sono diverse divisioni aziendali e si vuole separare la pagina di login alla piattaforma per gli utenti (ad es. per lingua o aspetto della piattaforma). Si ha bisogno di delegare ad alcuni Power User un controllo limitato su specifici utenti.
  • Esterno: Si vendono corsi ai propri clienti e si vuole fornir loro una pagina di login separata, un dominio separato, e un aspetto della piattaforma separato.
  • Interno/Esterno: Una combinazione dei due punti precedenti.

La app Extended Enterprise non è consigliata nel caso in cui:

  • Si voglia eseguire una partizione in istanze e allocare un Superadmin indipendente per ramo. Il Superadmin può sempre visualizzare l’intera configurazione della piattaforma, i contenuti, gli utenti.

Limitazioni alle Sottocartelle per i Client Extended Enterprise

Non è possibile creare sottocartelle per i client Extended Enterprise il cui nome inizia o corrisponde ai seguenti termini:

  • hybridauth
  • doceboLms
  • addons
  • admin
  • api
  • authoring
  • common
  • gapps
  • lms
  • app7020
  • mobile
  • moxiemanager
  • plugins
  • custom_plugins
  • tcapi
  • themes
  • sso
  • oauth2
  • pens
  • webapp
  • cookiebaker
  • simplesaml
  • offline.php
  • check_*.php
  • legacy
  • learn/v1
  • demo/v1
  • manage/v1
  • notifications/v1
  • share/v1
  • skill/v1
  • docs/v1
  • debug
  • hydra-assets
  • learn
  • demo
  • manage
  • notifications
  • share
  • skill
  • docs
  • unauthorized
  • public
  • ecommerce/v1
  • setup/v1
  • salesforce/v1
  • setup
  • ecommerce
  • salesforce