Formazione diversificata: Una priorità per la tua azienda

• 4 min read
Differentiated Learning: Top priority for your Learning and Development Programs

Scopri come (e perché) coinvolgere i tuoi dipendenti con una formazione aziendale diversificata.

La formazione aziendale, oggi, deve adattarsi all’introduzione di tecnologie sempre più innovative e personalizzate, consentendo ai talenti sfruttare le proprie competenze e di contribuire al successo organizzativo.

Per questo, è essenziale progettare una strategia di formazione diversificata, in grado di soddisfare le esigenze di ruoli differenti, diverse generazioni di utenti e molteplici stili di apprendimento. In caso contrario, i tuoi dipendenti non saranno sufficientemente coinvolti e, peggio ancora, avranno la sensazione di non ricevere una formazione adeguata. Secondo eLearning Learning, infatti, il 76% dei dipendenti ricerca maggiori opportunità di crescita professionale, e la loro soddisfazione cresce in relazione al livello di connessione con la formazione ricevuta.

Coinvolgi tuoi dipendenti con una formazione diversificata, coinvolgente e progettata su misura per le loro esigenze. Ecco perché:

1. Non esiste una formazione adatta a qualsiasi esigenza

“Ho appena visto questa nuova serie TV su Netflix… penso che ti piacerebbe molto!”

Quante volte abbiamo sentito questa frase da parte di amici o colleghi? Tuttavia, nonostante il loro impegno ed entusiasmo nel descrivere lo show, capiamo immediatamente che quel tipo di contenuto non rientra nei nostri gusti… e finiremo per ignorare completamente il suggerimento.

Le aziende di successo monetizzano le scelte di formazione diversificata per questo motivo: quanto più l’esperienza è piacevole, tanto più gli utenti saranno coinvolti e vorranno parteciparvi ancora.

Se inteso come esperienza, un Learning Management Systems (LMS) dovrebbe ‘considerare’ gli utenti come consumatori attivi. Le persone dovrebbero essere in grado di scegliere come apprendere. Per far sì che gli utenti partecipino continuamente alle attività formative, è essenziale coinvolgerli attraverso contenuti su misura, in grado di soddisfare le loro specifiche esigenze, i loro interessi o competenze. Esattamente come fanno le pubblicità, i programmi televisivi… e i suggerimenti dei nostri amici e/o colleghi!

Solo il 12% degli utenti applica ciò che apprende sul posto di lavoro, conclude eLearning Learning. Questo dato è particolarmente significativo e indica che la maggior parte dei programmi di formazione genera un basso livello di coinvolgimento e di conservazione delle conoscenze, scoraggiando gli utenti e rallentando il loro sviluppo professionale. In parole povere, gli utenti annoiati non sono utenti felici. Gli utenti insoddisfatti non vogliono continuare ad apprendere.

2. Rendi autonomi i tuoi dipendenti

Un vecchio adagio dice: “Se dai a un uomo un pesce lo nutrirai per un giorno, se gli insegni a pescare lo nutrirai per il resto dei suoi giorni.” Ad esempio, i tuoi dipendenti possono porre una rapida domanda e ottenere immediatamente una risposta nel momento del bisogno Nel corso del tempo, alcuni dipendenti possono diventare esperti in materia (grazie alle loro capacità ed esperienze) e rappresentare un punto di riferimento per i propri colleghi. La maggior parte delle persone, in genere, si rivolge a questi leader per ottenere le risposte alle proprie domande.

Qual è l’approccio più efficace per progettare una solida strategia di formazione continua? La risposta è semplice: è importante far sì che i tuoi dipendenti si assumano la responsabilità (e prendano il controllo) della propria formazione. Offrendo una formazione diversificata, riconoscerai più facilmente di avere utenti diversi (ognuno con esigenze specifiche) nella tua organizzazione. L’apprendimento richiede pratica, routine e autosufficienza. Ogni persona necessita di un training specifico per svilupparsi e crescere a livello professionale. Se non si vedono opportunità di crescita, non è possibile sviluppare il proprio talento.

3. La tua strategia di formazione ha una data di scadenza

La formazione – in qualsiasi settore – è ciclica. Il ritorno sull’investimento riflette lo sforzo compiuto. Le organizzazioni leader di settore non si limitano a distribuire contenuti, quiz e PDF ai propri utenti. La loro strategia formativa (così come ogni altro aspetto del proprio business) si basa su un approccio consapevole e strategico, volto ad analizzare – ma soprattutto comprendere – l’impatto della formazione su tutte le aree dell’organizzazione inclusi i profitti.

Una cultura di nuove idee, leader e competenze nasce dalla capacità di formare e sviluppare gli utenti attraverso strumenti diversi. Sviluppando continuamente le capacità e le competenze dei tuoi dipendenti, darai vita lentamente – ma inesorabilmente – a una forza lavoro in grado di rafforzare la leadership della tua organizzazione. Secondo eLearning Learning, il 70% dei dipendenti ritiene che le opportunità formative influiscono sulla loro volontà di restare in azienda o di lasciarla. Se i tuoi dipendenti sono incoraggiati e ricevono gli strumenti necessari per rivoluzionare il loro modo di apprendere, diventeranno autonomi e responsabili del proprio sviluppo. Nessuna organizzazione trae profitto da talenti che producono esattamente la stessa strategia e gli stessi risultati per dieci anni. Lo sviluppo proattivo di un’organizzazione richiede che gli utenti sviluppino le proprie conoscenze, affinché si sentano sicuri nel proprio ruolo e abbiano il desiderio di condividere queste conoscenze con altri colleghi. Il che, naturalmente, rafforza ulteriormente i benefici della formazione per l’intera organizzazione.

Scopri come garantire alla tua organizzazione la solidità e la flessibilità essenziali per superare le sfide future, promuovendo una cultura incentrata sulla formazione e sullo sviluppo delle competenze. Scarica subito la nostra Guida per creare una cultura di formazione continua.