Webinar: i 6 modelli di licenza da valutare prima di scegliere un LMS

• 3 min read
LMS Selection

Scopri come scegliere il tuo nuovo LMS tra differenti modelli di licenza e pricing

Scegliere il giusto LMS per la propria organizzazione non è affatto semplice. Il settore degli LMS è infatti particolarmente vasto e complesso, al punto da generare molteplici sfide e indurre in errore anche gli acquirenti più esperti.

Secondo John Leh, CEO e Lead Analyst di Talented Learning, uno degli aspetti più importanti del processo di selezione di un nuovo LMS consiste nel conoscere i differenti modelli di licenza: “Gli acquirenti, spesso, commettono un errore che io definisco ‘disallineamento tra LMS e modello di licenza’, ovvero fraintendere la strategia dei prezzi di un fornitore. Questo, a sua volta, porta alla scelta di un LMS non adatto alle proprie esigenze di business, pagando eccessivamente per una piattaforma con funzionalità di base e, in ultima analisi, risultando insoddisfatti sia della piattaforma stessa che del fornitore.”

Il disallineamento tra LMS e modello di licenza è molto più frequente di quanto possiate immaginare. Leh prende in esame i 6 più comuni modelli di licenza, da conoscere e valutare attentamente prima scegliere un LMS.

Modello di registrazione

Un modello di registrazione calcola l’utilizzo in base a diversi parametri utente: quanti utenti accedono al sistema LMS, quanti utenti si iscrivono a un corso, quanti utenti acquistano contenuti o ottengono una certificazione. Questo modello non comporta grandi rischi ed è economico, il che lo rende una valida opzione iniziale. Tuttavia, in presenza di una rapida crescita organizzativa, può diventare particolarmente costoso.

Utenti attivi (Utilizzo)

Come per il modello di registrazione, il modello utenti attivi (utilizzo) definisce gli utenti attraverso alcuni criteri: quando viene creato un account, quando un utente accede al sistema, o quando un utente interagisce con i contenuti. Tuttavia, gli acquirenti dell’LMS pagano solo per la prima interazione (sia che un utente acceda alla piattaforma LMS una o mille volte).

Utenti attivi (Designati)

Il modello Utenti attivi (Designati) è il più tradizionale modello di licenza LMS. L’acquirente dell’LMS paga per un determinato numero di account (active record, nome utente e password), indipendentemente dal fatto che questi utenti utilizzino o meno il sistema.

Product-Based

In un modello di licenza “Product-Based”, il termine “prodotto” è sinonimo di corsi o programmi che sono in vendita (elencati all’interno del LMS). La vendita di contenuti è dunque il driver principale per i modelli di licenza “Product-Based”.

Revenue share

Un modello di revenue share è un modello di registrazione su misura per la vendita di contenuti, di solito espressa in termini di percentuale di entrate assegnate al venditore LMS. Leh consiglia di procedere con cautela quando si valuta questo tipo di modello, poiché “la condivisione di una significativa percentuale dei ricavi, oggi, è generalmente inutile.”

Illimitato

Un modello “illimitato”, solitamente, non tiene conto del numero di utenti o dell’utilizzo. Si tratta di un modello che può presentare molteplici varianti. Alcune piattaforme non richiedono il pagamento di canoni di utenza, mentre altre offrono un prezzo enterprise “illimitato” al superamento di una soglia di utenti o di guadagni.

LMS Selection
Al di là del rischio di pagare eccessivamente per la nuova soluzione e-learning, è importante comprendere le caratteristiche dei differenti modelli di licenza, perché molti produttori utilizzano nomi diversi per descrivere lo stesso sistema. Leh consiglia dunque di interpellare direttamente i fornitori.

Partecipa al nostro nuovo webinar con John Leh, il 16 febbraio alle 13:00 EST, e scopri come scegliere il giusto LMS per la tua organizzazione.

Partecipa al nostro webinar gratuito e scopri come scegliere il giusto LMS. Registrati ora!